Home / News / Nuovi modelli / C-01, la Lotus si lancia sulle due ruote

C-01, la Lotus si lancia sulle due ruote

Lotus motorcycleUnire le tecnologie della Formula 1 alle prestazioni delle due ruote. E’ la scommessa della Lotus, che con la C-01 esordirà nel mercato motociclistico.

L’annuncio è stato affidato alla pagina Facebook della Lotus Motorcycles. Ma quali sono le variabili della nuova sfida? La moto della prestigiosa casa britannica avrà un motore di circa 200 cavalli ed erediterà i materiali dal mondo delle corse: carbonio, titanio, acciaio e altre leghe aerospaziali. A occuparsi della creazione – già definita “hyper-bike” – saranno in collaborazione i tedeschi del Kodewa Motor Racing Team (già impegnati con la Lotus T128 LMP per il Mondiale Endurance) e dell’Holzer Group.

Il design si ispirerà a quello della Lotus 49 che sfrecciava in Formula 1 negli anni Sessanta e che regalò alla casa automobilista due titoli Costruttori e due Piloti, con Graham Hill (1968) e Jochen Rindt (1970). Immancabile, poi, il tradizionale accostamento cromatico nero-oro. A curare l’estetica sarà Daniel Simon, ex capo design del gruppo Volkswagen e noto per aver disegnato la Lightcycle del film “Tron: Legacy” e la Bubbleship di Tom Cruise per il film “Oblivion” nonchè dei modelli della Bugatti.

Il designer ha spiegato così la filosofia che c’è dietro il nuovo veicolo: “Con la Lotus C-01 abbiamo una sola ambizione: creare una macchina allo stato dell’arte unica, che porta le sue forze brutali con eleganza e stile, un mostro hi-tech in un abito su misura”.

Un’esperienza nuova e coraggiosa attraverso la quale la casa di Hethel spera di riprendersi dal periodo di crisi che sta vivendo. Sorprendendo la concorrenza con una moto che promette di combinare design, ergonomia e sicurezza. E che non intende replicare i bizzarri tentativi passati di inventare un’ “auto a due ruote” (esperimenti andati quasi sempre male). Non resta dunque che aspettare per provare l’ebrezza di guidare una Lotus in versione da centauro.

About cubomoto

Commenti chiusi

Torna su