Home / Fun / Curiosità / Da “Speak and Drive” a “Ride the Way”: ecco le app per i motociclisti

Da “Speak and Drive” a “Ride the Way”: ecco le app per i motociclisti

appSempre meno soli in sella alla propria moto. Oggi il mondo virtuale offre tutta una serie di possibilità per tracciare itinerari, condividere percorsi e consigli di viaggio, essere sempre informati su ciò che riguarda le due ruote.

Uno degli esempi più recenti dell’incrocio fra tecnologia e motori è l’applicazione per smartphone “Speak and Drive” (per ora disponibile solo su Apple). Con essa è possibile dettare al proprio dispositivo la destinazione che si intende raggiungere, senza doversi fermare nè distrarsi dalla guida. Grazie al riconoscimento vocale, in pochi secondi si ottengono le informazioni necessarie. L’utilizzo è semplicissimo: basta accedere alla app e – la prima volta – selezionare la lingua e il navigatore preferito (TomTom, Navigon, iGo, Waze, Google Maps o Apple Maps).  L’applicazione si può sperimentare gratuitamente (10 i riconoscimenti vocali in prova) e – se si è soddisfatti – acquistarla a 2,69 euro.

Poi ancora, c’è l’app “Ride the Way”, ideata da Bosch, che consente di individuare l’itinerario ottimale oppure di crearne uno personalizzato, in modalità live mediante GPS oppure in remoto dal sito Internet. Ma anche di organizzare eventi dedicati ai “maniaci” delle due ruote. Nei percorsi sono comprese indicazioni su luoghi di interesse, punti di ristoro,  aree di sosta etc. Sul fronte della sicurezza, l’azienda propone anche “Ride the Safety”, una guida per partire sempre preparati.

Con la neonata app ”We Ride” i centauri possono “fare squadra” chattando tra loro, creando gruppi di discussione e scambiandosi gli itinerari. Insomma, vere e proprie community per condividere le emozioni a due ruote.

Da dicembre scorso è scaricabile inoltre la “TingApp, per chi va in moto”, collegata al Motoclub Ting’Avert e attraverso la quale ci si può tenere aggiornati su percorsi, motoraduni e quant’altro.

Utile anche l’app gratuita “Calcola bollo Auto e Moto”, che – inserendo il numero di targa – fornisce tutte le informazioni sulla vettura e sul costo del bollo. Così come “FMS2 moto scooter ricambi”, per sapere tutto su accessori e ricambi per i propri veicoli. E ancora, “Calcola rapporti moto”, che permette di verificare l’impatto sulla velocità di eventuali modifiche di pezzi.

Mentre chi non ha ancora conseguito la patente per la moto può esercitarsi con le tante app che propongono simulazioni dell’esame. E, una volta superato, dare un’occhiata a “Moto Consigli di guida”, ottima per migliorare la sicurezza quando si è alle prime armi.

Quelli che amano il motociclismo a tutto tondo possono seguire il mercato delle due ruote nonchè le ultime novità sulle competizioni agonistiche attraverso le numerose app disponibili.

Tutte soluzioni gratuite (o quasi) e funzionali per massimizzare l’esperienza su due ruote, all’insegna della sicurezza e del dinamismo. Non resta che trovare quella più adatta alle proprie esigenze!

About cubomoto

Commenti chiusi

Torna su